.:
Aeroporto, Attualità, Blog, Cultura, Gossip, Pettegolezzi, Politica, Turismo

DOMENICO ANNECHIARICO FESTEGGIATO A CIAMPINO DAL MOTOCLUB IL RACCONTO DELLA SUA STRAORDINARIA IMPRESA:12 MILA KM IN MOTO SULLE ORME DI UMBERTO NOBILE

Annechiarico Domenico con motoNon tutti sanno che negli hangar dell’aeroporto “G.B.Pastine” di Ciampino sono stati costruiti due famosi dirigibili: il Norge e il dirigibile Italia che hanno spiccato il volo rispettivamente nel 1926 e nel 1928.foto torta Annechiarico

In occasione dell’85° anniversario della trasvolata al Polo Nord del dirigibile “Italia” un illustre cittadino ciampinese, Domenico Annechiarico, ha deciso di ripercorrere in sella alla sua Honda Deauville 700 l’itinerario seguito dal comandante Umberto Nobile e si è reso protagonista di una straordinaria impresa motociclistica in solitaria, che in tredici tappe lo ha portato a raggiungere la punta estrema dell’Europa. In collaborazione con l’Associazione “Amici di Umberto Nobile” di Lauro, paese natale del Comandante la spedizione polare e prima tappa del suo tour, Annechiarico ha percorso oltre dodicimila kilometri in poco meno di un mese.

L’organizzazione della seconda tappa della staffetta motociclistica a Ciampino è stata resa possibile dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale, l’Associazione Arma Aeronautica e il Moto club locale i cui numerosi centauri – insieme ai motociclisti della Polizia locale – hanno accompagnato Annecchiarico lungo le vie della città dando vita ad un corteo che ha salutato il proprio concittadino, partito poi alla volta di Milano, dove dal quartiere Baggio si inaugurò la partenza ufficiale del dirigibile Italia nel 1928.

annecharicoSalendo dalla Svezia e riscendendo dalla Norvegia, Domenico racconta con emozione quanti paesaggi diversi ha attraversato e quanto questo gli ha reso l’idea, kilometro dopo kilometro, del tragitto percorso. “La strada è finita. Torno indietro”. Questo il messaggio che Domenico ha mandato alla sua famiglia una volta raggiunto il Globo, la scultura in ferro che rappresenta un mappamondo e che è posizionata sul promontorio che si affaccia sul mar glaciale artico. Prima di raggiungere Vadso, Annecchiarico è stato ricevuto dalle autorità diplomatiche di diversi Paesi, e ha consegnato loro alcune lettere da parte dei Comuni di Lauro e Ciampino per ricordare la spedizione polare del Generale Nobile e del suo equipaggio. “All’Ambasciata di Berlino ho avuto una bellissima sorpresa, – rivela il centauro – ho incontrato dopo tredici anni un mio ex collega dell’aeronautica”. Già, perché Domenico Annechiarico vanta alle spalle un passato nell’Aeronautica militare, in cui i meriti raccolti gli sono valsi l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica, ed ora, in pensione, è volontario della Croce Rossa Italiana dove si occupa di formazione. “Ovunque sono passato – racconta Domenico – ho trovato un clima di profondo attaccamento alla figura del generale Umberto Nobile, a cui è stato dedicato, in Norvegia, un intero museo che espone la ricostruzione della navicella del dirigibile. In Italia forse si conosce troppo poco la figura di Umberto Nobile, che non fu solo costruttore e comandante, ma anche senatore e partecipò alla stesura della Costituzione italiana. All’estero ho percepito una grossa stima nei suoi confronti. In Norvegia il museo a lui dedicato è un grosso punto di riferimento, mentre il museo dedicato al comandante presente a Lauro è chiuso poiché il Comune non ha i soldi per pagare l’energia elettrica”.Bentornato Annecharico

Il centauro ciampinese ha raggiunto la cittadina di Vadso lo scorso 11 luglio, giornata in cui, insieme alle autorità locali ha consegnato al Sindaco norvegese gli attestati di amicizia portati con sé dai Comuni di Lauro e Ciampino. Tra questi una targa del Comune di Ciampino riproducente il dirigibile “Italia” e riportante la scritta: “Alla municipalità di Vadso, uniti dal comune destino del dirigibile Italia” e alcuni oggetti di rappresentanza dell’Associazione Arma Aeronautica di Ciampino.

Una tabella di marcia rigidissima quella seguita da Domenico che, tra un imprevisto e un altro, ha richiesto al centauro anche viaggi ininterrotti di 13 ore. Probabilmente è stata questa la causa di un simpatico aneddoto di questo viaggio itinerante: “La ASP di Ciampino mi aveva dato ogni genere di farmaco – racconta Annechiarico – avevo una farmacia con me, ma complice l’alimentazione o forse le tante ore trascorse in moto, sono stato colpito per la prima volta nella mia vita dalle emorroidi. Il dolore era tanto e tale che in sella alla moto le lacrime uscivano da sole. Così ad un tratto, quando ho visto la neve, sono sceso di corsa e mi sono spogliato. Mi sono seduto sul ghiaccio fino a quando non ho desensibilizzato tutta la parte e dopo questo rimedio sono stato benissimo e non ho avuto più dolore”! Un rimedio naturale, in un contesto popolato per lunghi tratti solo dal Domenico e la sua moto. Nel percorrere in Norvegia la Trollstigen il motociclista racconta anche del sorriso strappatogli da un cartello, unico al mondo, che riportava la scritta: “Attenzione! Passaggio troll”, e sotto l’immagine della bizzarra figura di questi personaggi che, nella tradizione popolare scandinava, popolano i boschi e le montagne.

Sabato 14 settembre il moto club di Ciampino, capitanato dalla presidente Gladys, ha organizzato una festa di bentornato per il suo concittadino che è stato festeggiato dai suoi amici centauri e onorato dalla presenza di Stefano Ruggi, detto “Steno”, il primo a portare una palestra a Ciampino; da Lamberto Frau, referente per i castelli romani della Ducati Desmo Club Latina-Frosinone e Castelli Romani e da Lidia Minotti, presidente di ANTEAS Ciampino. Cosa si è portato dentro Domenico Annechiarico da questa avventura che ha sfidato il freddo, la nebbia e la pioggia è presto detto: “Quattro ruote spostano il corpo, due ruote spostano l’anima. Il mio viaggio è stato vedere le cose con occhi nuovi”.

Annunci

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: 2014 HONDA DEAUVILLE SPARES Advices - 2 ottobre 2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: